La vita è… generosa o avara?

La vita è… generosa o avara?

Joyà day 22039 😎 19 giugno 2017 🎁🍾🎼🎂🥂 http://bit.ly/VitaDaFavola Renatogervasi.com

Pubblicato da Renato Gervasi - Joyà Designer su Domenica 18 giugno 2017

Quando osserviamo la nostra quotidianità, riusciamo a vedere le ricchezze che la Vita ci ha donato?

Rapiti dalla frenesia di ogni giorno, ignoriamo l’abbondanza della vita. Logica conseguenza è il considerare avara la Vita in generale e la nostra vita in particolare.

Viviamo e ci muoviamo nel mondo come se tutto ciò che ci circonda (amici, partner, il cibo in tavola, figli, ecc…) fosse dovuto o scontato. Pertanto ci sentiamo poveri perché incapaci di vedere la ricchezza a nostra disposizione.

Ciò accade perché siamo poco abituati ad apprezzare il valore di un dono ma, quando quest’ultimo ci viene a mancare, ci rendiamo veramente conto della sua importanza.

Fatta questa breve premessa, siamo proprio certi che la Vita sia così avara?

Prendiamo consapevolezza delle ricchezze a noi affidate, riconosciamone il valore, ascoltiamo il nostro cuore, le emozioni che proviamo (belle o brutte che siano) e, facendo tesoro dell’esperienza vissuta, creiamo il nostro futuro, ricordandoci sempre di essere grati alla vita per i suoi doni.

Che fare invece se ci rendiamo conto di essere realmente privi di qualcosa?

Facciamo un passo indietro, ri-sintonizziamoci con noi stessi, la Vita e il Tutto e impariamo a chiedere. Una volta focalizzato il sogno e prefigurato l’obiettivo, sarà più facile esporre le nostre richieste alla Vita in maniera chiara e decisa.

Prendiamo esempio dai bambini. Nella loro semplicità e spontaneità, sanno esattamente cosa vogliono e chiedono senza remore. I genitori e i nonni saranno ben lieti di esaudire ogni loro desiderio in cambio di un sorriso felice e sincero. Perché è questo il segreto: se siamo grati alla Vita, essa ci ripagherà più di quanto noi possiamo immaginare.

Non resta che completare questo articolo con un algoritmo:

Grati di ciò che abbiamo e siamo, chiediamo alla Vita e alla nostra vita molto di più… Oggi!

Scrivi un commento: