Chi sceglie oggi per Te? Tu, gli Altri o la Vita

Chi sceglie oggi per Te? Tu, gli Altri o la Vita

Joyà day 22081 🎁 31 luglio 2017 🌹🍾🍰🥂🎂 http://bit.ly/VitaDaFavola Renatogervasi.com

Pubblicato da Renato Gervasi - Joyà Designer su Domenica 30 luglio 2017

Ognuno di noi possiede un potere immenso per vivere in questo mondo: la facoltà di scegliere. La scelta è, infatti, il più importante strumento con il quale ci muoviamo, agiamo. Nel grande gioco della VITA, la scelta determina un’azione creante, l’azione indica il nostro comportamento. Possiamo scegliere di fare ciò che pensiamo comportandoci di conseguenza oppure possiamo decidere di rinunciare a scegliere permettendo agli eventi di determinare la nostra vita.

Nel gioco della vita possono esserci barriere, problemi e difficoltà che lo rendono avvincente: a noi è donata la libertà di scelta quindi la possibilità di trasformare i problemi in opportunità. Siamo giocatori: ogni mossa, ogni azione, può cambiare l’intera partita!

Quotidianamente compiamo scelte ed effettuiamo azioni partecipando così alla creazione divina: attraverso azioni creanti possiamo “co-creare” con la VITA e costruire il nostro paradiso in terra o “contro-creare” realizzando il nostro personale inferno.

La scelta consente di avverare la meraviglia che siamo, migliorarci, ricercare il benessere per noi tutti e il tutto, materializzare i nostri desideri più profondi e raggiungere lo scopo insieme all’umanità che ci circonda. Ma possiamo davvero scegliere il modo in cui vivere?

Assolutamente sì. Fare uso dello strumento della scelta è semplice quando predeterminiamo lo scopo. È questo il presupposto fondamentale: sapere cosa vogliamo.

Siamo noi a decidere in che modo governare la nostra vita, siamo noi che scegliamo sempre.

Scartiamo la possibilità di essere venuti al mondo solo per soffrire e consideriamo che siamo nati per godere della vita iniziando a guardare la sofferenza come uno degli strumenti da utilizzare per godere del vivere.

Osserviamoci. Chiediamoci come stiamo. Se la risposta è “potrei stare meglio”, vuol dire che è il momento giusto per scegliere di cambiare. Se la risposta è “sto bene, mi sento appagato”, non dimentichiamo che possiamo innalzare sempre il nostro livello di benessere. Abbiamo infinite possibilità per creare o migliorare la nostra condizione di vita.

Conosciamoci, ascoltiamoci, impegniamoci a connetterci con la parte più profonda di noi stessi, guardiamoci allo specchio dell’anima e attiviamo il dialogo interiore. Ognuno di noi scoprirà la propria unicità e attuerà scelte finalizzate al benessere personale. La consapevolezza di noi stessi , l’autostima, la conoscenza e la percezione delle nostre qualità rappresenta no sempre una garanzia delle scelte che compiamo.

Scrivi un commento: