Hai il coraggio di errare?

Hai il coraggio di errare?

Joyà day 22123 💝 11 ⚽️settembre🏐2017🎾 http://bit.ly/VitaDaFavola Renatogervasi.com

Pubblicato da Renato Gervasi - Joyà Designer su Domenica 10 settembre 2017

All’alba di questo nuovo giorno vorrei riflettere insieme a voi sull’importanza e sulla bellezza dell’errore. Considero quest’ultimo lo strumento più importante per migliorarsi ma soprattutto per crescere ed evolversi pertanto vorrei dedicargli tempo e parole.

Partendo dal presupposto che ogni azione comporta un margine di errore più o meno ampio, può capitare, nel corso della vita, di avere paura. È difficile infatti districarsi tra scelte e azioni al fine di raggiungere un obiettivo agognato da tempo. La costante ricerca della perfezione ci guida nel nostro percorso generando tuttavia un senso di frustrazione poiché essa stessa è, per natura, effimera ed illusoria. La sconfitta è dietro l’angolo. Il timore di errare ci paralizza,pertanto preferiamo restare nel limbo dell’in-azione condannandoci a recitare il ruolo di morti in vita.

Per crescere ed evolverci nel grande gioco della Vita, bisogna avere il coraggio di scegliere e soprattutto di errare: gli errori sono una preziosa opportunità per noi perché ci donano le informazioni più idonee per scelte più efficaci.

Mi piace molto riportare l’esempio di Thomas Edison che considero emblematico. Si racconta che egli compì diecimila tentativi prima di arrivare al risultato desiderato: la lampadina! Durante un’intervista, gli chiesero come mai avesse continuato a provare nonostante i diecimila errori. Lui rispose dicendo che aveva scoperto 9999 modi inefficaci per costruire una lampadina e che quei risultati gli avevano fornito sempre le informazioni utili per creare la prima.

Per Edison il fallimento non esiste. Se lo scienziato avesse classificato tutti gli  esperimenti falliti come errori, OGGI saremmo al buio.

Tuttavia, il presupposto fondamentale affinché l’errore produca i suoi frutti è quello di perdonarsi. È inutile alimentare la voce del giudice impietoso che spesso alberga dentro di noi e avere compassione dei nostri limiti. Abbracciamo dunque l’errore come parte integrante della nostra vita e del nostro processo di miglioramento; vediamolo come un passaggio obbligato per ripartire alla grande. Solo così impareremo a godere del grande gioco della vita ed estrarre e creare bellezza, ricchezza e Joyà qualunque cosa accada… OGGI !

Scrivi un commento: